ROBERTO VANNI

ESP, BLACKSTAR

Roberto Vanni Inizia a suonare la chitarra ad orecchio a 13 anni influenzato dai Van Halen, Kiss e ZZ Top e inizia a militare nei primi gruppi rock di Verona nella seconda metà degli anni 80 e inizia suonare professionalemente intorno ai 16 anni.

A 21 anni nel 1994 si trasferisce a Los Angeles in California (U.S.A.) per studiare al G.I.T. (Guitar Institute of Technology) presso il MUSICIANS INSTITUTE di Hollywood, qui ha la possibilità di studiare con chitarristi di fama mondiale come, Paul Gilbert, Jennifer Batten, Scott Henderson, Joe Diorio, Frank Gambale, Brett Garsed, T.J. Helmerich e molti altri.
Dopo essersi graduato nel 1995 viene candidato a "Nomination" dagli insegnanti del G.I.T. a "Outstanding Stylist Student of the Year".
Dopo una breve parentesi live di nuovo a Los Angeles nel 1998, ritorna in Italia per riprendere l'attività di insegnamento presso scuole di musica moderna come L'Accademia di Musica Moderna di Franco Rossi e LAMS.
Dal '97 inizia l'attività live e compositiva con gli OSMOSI (Rock Pop con brani originali e covers) e successivamente nel 2001 integra l'attività concertistica unendosi alla DIAPASON BAND (band tributo a Vasco Rossi) con la quale spesso collaborano i musicisti di Rossi suonando un centinaio di date l'anno.

Nel 2004 inizia a collaborare con il produttore Fabrizio V.Zee Grossi (Steve Vai, Cypress Hill, Steve Lukather, George Clinton, Glenn Hughes etc.) conosciuto durante la permanenza negli Stati Uniti, per registrare i soli di chitarra per tre progetti discografici distribuiti in U.S.A., Europa e Giappone.

Nel Maggio 2004 esce "Over the Edge" di Mickey Thomas (ex cantante di Starship e Jefferson Starship) dove divide le parte solisitche con Steve Lukather (Toto), Richie Kotzen (Mr. Big, Poison), e Neal Schon (Journey, Santana, Bad English).

Nel Novembre 2004 esce il disco "Meet the man" di James Christian (cantante degli House of Lords) e a fine Gennaio 2005 "Anything for you" di Tommy Funderburk (ultimo cantante dei Boston, King of Hearts e corista in centinaia di dischi dai Motley Crue a Celine Dion). In questi ultimi due progetti suona tutti soli di chitarra. I dischi sono usciti per la Frontiers Records (Europa) Cleopatra (U.S.A.) e Nippon Crown (Giappone), tutti e tre i lavori sono stati prodotti da Grossi.

Registra in studio inoltre con i Fauno di Marmo nella compilation Tuonen Tytar II distribuita in tutta Europa, con i Second Sight e con Gerardina Trovato il mini LP "I Sogni". Attualmente ha finito il suo primo disco solista di prossima pubblicazione. Attualmente Roberto Vanni lavora ed insegna presso la sua scuola -studio di registrazione ONEMUSIC e collabora l'istituto musicale LAMS a Verona.

Nel 2011 diventa endroser per gli amplificatori BLACKSTAR e chitarre ESP e viene chiamato dall'importatore italiano Backline a dimostrare i suddetti prodotti a Valvole di Sfogo e Guitar Day 7 insieme a Marty Friedman, Dave Martone, Alex Masi e molti altri

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per fornire servizi in linea con le tue preferenze. Se prosegui con la navigazione accetti di ricevere i cookie. Altre info. Accetto!